Incassare le criptovalute non è così facile

Incassare le criptovalute non è così facile

Criptovalute e criptomonete: come incassare?

Bitcoin e altre criptovalute sono cresciute di oltre il 1500% nell’annualità 2017. Ora, i fortunati che hanno investito in criptomonete con profitto devono passare alla cassa con non poche difficoltà senza essere guardati con sospetto dall’occhio delle banche e dal fisco.

Nei forum è facile trovare persone che pubblicano il loro successo con le criptovalute realizzando un sogno come comprare casa, estinguere un mutuo ecc…
Tuttavia, c’è un lato di difficoltà da parte di molte persone nel passare all’incasso del proprio successo di trader delle nuove monete elettroniche.

Piattaforme come Bitstamp, Coinbase e Kraken, richiedono diverse verifiche per convertire ed investire i Bitcoin in fiat e viceversa. Questo vuol dire che trasferire importanti sul vostro conto bancario senza problemi è un miraggio senza che la vostra banca non blocchi il vostro conto per effettuare ulteriori verifiche.

In genere, gli importi superiori ai 3000 euro sono soggetti a monitoraggio per contrastare il riciclaggio di denaro e l’evasione fiscale. In conclusione, versare il vostro conto in criptovalute nel vostro conto corrente bancario, occorre che tutti i passaggi delle terze parti siano eseguite senza difficoltà.

Incassare le criptovalute non è così facile

Per passare all’incasso esistono differenti strade

Ecco i modi per incassare le criptovalute:

  • E’ possibile prelevare ai bancomat che accettano Bitcoin, ma il prelievo massimo giornaliero è di 200-500 euro al giorno. Va da se che se dovete incassare 10.000 euro dovrete passare al bancomat diverse volte;
  • E’ possibile incassare usando i Localbitcoin di persona;
  • E’ possibile vendere tramite piattaforme come Ebay, ma prima occorre farsi una reputazione, è molto semplice da utilizzare è si ricevono immediatamente i soldi sul proprio conto PayPal e sono subito disponibili;
  • E’ possibile incassare Bitcoin con Carta di credito, il pagamento viene effettuato in tempo reale, l’acquirente riceverà quasi immediatamente i Bitcoin sul suo wallet. Dal lato del venditore, quest’ultimo subirà le tempistiche del sito a cui si appoggia;
  • Si possono vendere Bitcoin con Bonifico Bancario, e il tempo di accredito va dai 3 ai 5 giorni;
  • Si possono vendere Bitcoin in Contanti;
  • Si possono vendere Bitcoin con PostePay, ma ci sono delle commissioni.

Quando arriverà quel giorno

Molti possessori di criptovalute hanno incassato usando i metodi menzionati, ma non mancano i rischi legati nella riconversione in euro. Esistono anche molte persone che non si pongono il problema, perché hanno la ferma convinzione che le valute digitali come i Bitcoin, Ethereum e altre, saranno la moneta del futuro.
www.criptomonete.eu/

Continue Reading

Come fare Trading con le Criptomonete e cosa sono!

Trading Criptomonete

Visto il grande interesse e il successo negli ultimi tempi delle criptomonete, in particolare verso i Bitcoin, molti si saranno chiesti se è il caso di continuare ad investire sugli asset più tradizionali o passare alle criptomonete. Diversi Trader, comunque, hanno modificato il loro portafoglio di investimento inserendo le valute digitali.

Si può investire e guadagnare con le criptomonete tramite il Trading online, e tra le valute digitale che si possono scegliere ci sono, ad esempio, i Bitcoin, Litecoin, Ethereum, Ripple.

Con il Trading CFD, ossia, Contract for Difference, è possibile investire in base all’andamento del prezzo delle criptomonete, senza però entrarne veramente in possesso. Si dovrà decidere se acquistare o vendere un asset, che viene definito sottostante, il cui prezzo dipende dalla criptomoneta stessa.

Con il Trading di CFD si guadagna sia se il prezzo del sottostante salirà, e sia se il prezzo del sottostante scenderà.

Un investitore, quindi, potrà aprire direttamente una posizione di tipo Long, ossia, comprare, oppure di tipo Short, ossia, vendere, dove in questo caso il Trader mirerà sul ribasso del prezzo del suo CFD. Per guadagnare con i CFD andando, ad esempio, Short si dovrà semplicemente puntare sul ribasso di quel titolo in un periodo di tempo stabilito, se il prezzo, dunque, di quel CFD scenderà, la differenza tra apertura e chiusura, anche se sarà negativa, darà comunque profitto.

L’aspetto positivo nel fare Trading con i Contract for Difference, è che tutti possono farlo, l’importante sarà possedere i requisiti base ed un piccolo capitale da parte, ma si consiglia di muoversi sempre in maniera ragionevole. Per quanto riguarda la formazione sarà bene essere sempre in costante aggiornamento e leggere tutte le notizie riguardante l’azione su cui si vorrà investire, sarà necessario seguire l’andamento del Mercato Finanziario.

https://www.tradingmania.it/trading-bitcoin-senza-comprarli-vantaggi-del-trading-cfd/

Per fare ciò sarà necessario affidarsi ad un Broker che dovrà essere soprattutto certificato e regolamentato, quindi, ci si dovrà iscrivere per creare un proprio account. Poi sarà importante possedere già in principio una determinata somma di soldi che ci si potrà permettere di perdere, perché specialmente all’inizio non si potrà pretendere di ottenere da subito dei buoni guadagni, soprattutto se si è dei Trader principianti, ossia, quando ancora non si ha acquisito una certa praticità.

C’è anche la possibilità, soprattutto per i Trader principianti, di poter godere del Conto Demo, che da l’opportunità di poter fare pratica con il Trading, senza correre il rischio di perdere tutti i propri risparmi perché si investono solamente soldi virtuali. Poi dal momento che ci si sentirà più sicuri si potrà passare tranquillamente al Conto Reale per iniziare a provare in maniera concreta a fare soldi. Solitamente i Broker danno l’opportunità di aprire il Conto Demo in modo totalmente gratuito.

Cosa sono le Criptomonete

Le criptomonete sono in specifico monete digitali decentralizzate, ovvero, non c’è nessun autorità centrale che le regola e che le mette in circolazione. Possono essere utilizzati come strumento di pagamento, l’importante è che ci dovrà essere un accordo tra compratore e venditore.

https://www.tradingmania.it/criptovalute/

Generalmente sono basate su un network di nodi, ossia, vengono gestite in modalità distribuita, Peer to Peer per mezzo di computer, ed in più viene utilizzato il sistema crittografico per convalidare e, allo stesso tempo, rendere più sicure le transazioni. E’ bene prima di tutto capire il concetto di Mining, ossia, come si producono e si emettono le criptomonete. I Miner per operare hanno bisogno di utilizzare un software specifico per risolvere problemi di matematica, ed emettono un certo numero, ad esempio, di Bitcoin in cambio. Le transazioni che hanno poi esito positivo vengono memorizzate all’interno della Blockchain, dove ogni nuovo blocco sarà aggiunto al database pubblico contenente tutte le transazioni della criptovaluta, e per fare ciò sarà fondamentale che un elaboratore lo chiuda formulando uno specifico codice.

Ad oggi il vantaggio di possedere queste criptomonete, in particolare i Bitcoin, sta nel fatto che si possono acquistare sempre più beni e servizi di qualsiasi tipologia, perché stanno gradualmente aumentando i negozi e le attività che accettano i pagamenti in criptomonete.

Il primo passo per ottenere delle criptomonete, è quello di aprire un Wallet, ossia, un portafoglio digitale, che si ha la facoltà di poterlo installare direttamente sul proprio computer, generalmente si tratta di una soluzione più sicura; o si può aprire direttamente su un Exchange, ma purtroppo questo risulta essere ancora un metodo non ancora molto sicuro, perché queste piattaforme dimostrano ancora di essere molto vulnerabili nei confronti degli attacchi da parte degli hacker.

Poi dopo aver aperto il Wallet sarà possibile sia inviare che ricevere criptomonete, tramite un indirizzo alfanumerico che dovrà essere messo a disposizione dell’utente che dovrà inviare del denaro.

Uno dei vantaggi che si ha nel possedere e nell’utilizzare le criptomonete è che le transazioni avvengono in maniera molto semplice e veloce, anche se i due utenti si trovano in due continenti diversi, perché non ci sono autorità centrali che le controllano e, quindi, di conseguenza ne rallentano il processo. In questo modo il risultato è che, inoltre, l’invio e la ricezione dei pagamenti hanno un costo molto basso.

Dal momento che si ha intenzione di acquistare criptomonete, si raccomanda sempre di agire con prudenza, ad esempio, nello scegliere l’Exchange, per evitare di incorrere in truffe, perché purtroppo in passato delle piattaforme hanno subito attacchi da parte di pirati informatici. L’importante sarà mantenere un atteggiamento di buonsenso, consapevole dei rischi a cui si potrà andare incontro.

Continue Reading

E’ possibile fare soldi con il Forex trading?

Forex Trading

Ogni giorno miliardi di dollari vengono mobilitati nel più grande mercato finanziario del mondo.

Questo mercato si chiama Forex trading.

Milioni di operazioni vengono realizzate all’interno di questo mercato, ma non tutti sono a conoscenza della possibilità di fare soldi nel Forex e soprattutto come.

Guadagnare nel Forex è possibile

Guadagnare nel mercato Forex non è solo possibile, ma è una vera e propria opportunità. L’obiettivo degli operatori dei mercati finanziari è quello di generare quanto possibile profitti ogni giorno dalle fluttuazioni dei prezzi.

Lo strumento messo a disposizione sono le operazione con le valute e le coppie di valute.

Per guadagnare con il Forex occorre comprare una valuta, e aspettare che il suo valore aumenti per poi rivenderla ottenendo un profitto. L’inverso avviene per l’acquisto, un operatore aspetta che una valuta cali di prezzo per poi rivenderla con profitto.

Con le coppie di valuta il discorso è simile, un operatore acquista due valute contemporaneamente, con l’aspettativa di un profitto alla vendita.

Da quanto appena detto sembrerebbe uno strumento semplice, ma occorre considerare quali sono gli strumenti accessori al trading Forex per fare delle previsioni accurate e quanto possibili precise.

http://www.g40.it

“Le previsioni sulle coppie di valuta non sono affatto facili, occorre applicare strumenti che aiutino l’operatore nelle corrette previsioni.”

Gli strumenti da analizzare sono:

  • Studio dei segnali;
  • Studio degli indicatori;
  • Analisi fondamentale;
  • Analisi tecnica.

I metodi operativi

I potenziali guadagni nel trading Forex sono strettamente legati alle scelte dell’operatore e non del mercato, quindi è importante tenere a mente che occorre un piano di trading correlato dagli strumenti di cui sopra per ottenere il massimo dai vostri soldi.

“Per fare soldi nel trading Forex occorre imparare ad investire minimizzando le perdite e massimizzando i profitti.”

Per realizzare un profitto costante occorre continuamente rivedere le vostre strategie e gli strumenti utilizzati, in quanto è possibile che una strategia possa costantemente rilasciare un profitto ma a lungo andare perda la sua efficacia.

Continue Reading

Le migliori piattaforme per il trading CFD

Trading CFD

Una piattaforma di trading si occupa di gestire i conti dei clienti ed è necessaria per operare nei mercati finanziari. Neanche a dirlo, una piattaforma di trading deve essere sicura, affidabile e deve essere regolamentata da un organo superiore.

Quindi, un utente che vuole fare trading per avere la certezza che una piattaforma sia sicura deve verificare che abbia una licenza CySEC.
Quando si sceglie una piattaforma occorre verificare che sia regolamentata da una licenza CySEC ma questo è sufficiente a garantirvi un trading sicuro?
… No!!!”

Cosa prendere in considerazione nella scelta della piattaforma di trading

Oltre ad essere regolamentata una piattaforma deve lavorare in assenza di commissioni, in altre parole deve essere rigorosamente gratuita. Questo perché lavorare in presenza di commissioni può farvi perdere parte degli eventuali profitti derivanti dal trading.

Inoltre dovete evitate piattaforme che hanno costi fissi. Detto questo:

“Le migliori piattaforme di trading, CFD e opzioni binarie sono gratuite, non hanno commissioni e costi aggiuntivi.”

La piattaforma migliore

La piattaforma migliore non esiste, esiste la piattaforma ideale per ogni stile di trading che rispetti quanto detto sopra.

Ogni trader può trovare più o meno comoda una piattaforma che ha determinate caratteristiche adatte alle esigenze che sono personali.

Le piattaforme si differenziano per:

  • Capitale iniziale;
  • Facilità d’uso;
  • Corsi gratuiti;
  • Conti Demo;
  • Asset;
  • Quotazioni;
  • Strumenti avanzati.

https://www.tradingmania.it/trading-cfd/

Piattaforme di trading professionali

Avete sicuramente sentito parlare di piattaforme di trading professionale. Con la parola “professionali” si intende una piattaforma dotata di strumenti affidabili e avanzati per soddisfare le esigenze dei trader professionisti.

Le piattaforma di trading professionali sono ideali anche per i novizi del trading perché offrono strumenti adeguati ad operare sui mercati finanziari.

E’ bene utilizzare sempre piattaforme di trading italiane o con sede all’interno dell’Unione Europea in modo da avere un efficiente supporto telefonico e un contatto facile e diretto nel caso abbiate delle domande.

Continue Reading